Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Spigolature
EnerBlog
Esperto Risponde

Categorie



Interventi Recenti






Ultimi Documenti inseriti



- World Energy Outlook 2014 (IEA)

- Come sarà il deposito di scorie italiano

- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (aprile 2014)

- Le emissioni delle fonti di energia

- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese





EnerBlog

MONDO - Energia

28-11-2014

Corea: stabiliti i siti delle prossime centrali

Due località della Corea del Sud hanno acconsentito ufficialmente a ospitare ciascuna due nuovi reattori nucleari: hanno firmato due accordi separati con la Korea Hydro and Nuclear Power (Khnp).

 


ITALIA - Formazione/comunicazione

27-11-2014

La peculiarità storica del nucleare italiano

Nel panorama mondiale dell'energia nucleare l'Italia è sempre stata un caso particolare: non solo per la rinuncia precoce, ma per tutta la vicenda nel suo insieme. Nuclear News ha intervistato Elisabetta Bini, tra gli organizzatori di un convegno in proposito a Trieste.


MONDO - Energia

26-11-2014

La Cina ha bisogno di mille centrali nucleari

Mille è il numero tipicamente usato per "sparare" una cifra esagerata, per millantare, appunto. Mille reattori nucleari sembra poi una cifra inverosimile: sono più del doppio di tutti quelli oggi in attività al mondo. Ma in Cina sono abituati ai grandi numeri, e soprattutto si superano sempre: quello che oggi può sembrare irrealistico, domani può essere la realtà.


ITALIA - Formazione/comunicazione

25-11-2014

L'Italia per la fusione, la fusione per l'Italia

L'Italia è fra i primi Paesi al mondo nella ricerca sulla fusione nucleare, e ne ricava grandi benefici economici: il progetto internazionale Iter, in fase di sviluppo in Francia, ha portato da solo alle aziende italiane contratti per oltre 900 milioni di euro, quasi il 60% del valore delle commesse europee per la componentistica ad alta tecnologia.


MONDO - Ricerca

24-11-2014

Fusione del nocciolo: ecco cosa succede

Un esperimento condotto negli Stati Uniti ha permesso di scoprire cosa succede veramente in caso di fusione del nocciolo: uno degli eventi peggiori che possano capitare in un reattore nucleare (nella foto, quello di Černobyl). Gli scienziati hanno potuto osservare dunque per la prima volta come cambia la struttura delle molecole di ossido di uranio, che costituisce il combustibile nucleare nella maggior parte delle centrali in tutto il mondo. I risultati contribuiranno a migliorare la sicurezza negli impianti nucleari.


MONDO - Ricerca

21-11-2014

Più automazione, meno rischi per l'uomo

Viene dalla Russia l'ultima novità in fatto di automazione nell'industria nucleare. La società Nikimt-Atomstroy, controllata dal colosso nucleare statale Rosatom, ha sviluppato un metodo per la saldatura a distanza: sarà utilizzato per la produzione di combustibile a ossido misto uranio-plutonio (Mox).


MONDO - Energia

20-11-2014

Ancora un anno di ritardo per Flamanville

La centrale nucleare francese di Flamanville e quella finlandese di Olkiluoto sono legate da sorti comuni: in entrambe è in costruzione un nuovo reattore di terza generazione avanzata del modello francese Epr (i primi in Europa), e in entrambe il progetto sta incontrando ostacoli che ritardano la tabella di marcia.


ITALIA - Formazione/comunicazione

19-11-2014

Deposito di scorie, bisogna coinvolgere la popolazione

All'inizio di gennaio sarà pubblicata la mappa delle aree italiane adatte a ospitare il deposito di scorie e l'annesso parco tecnologico: la data si avvicina e aumentano le iniziative di comunicazione rivolte al pubblico. Dopo il convegno di Milano del 7 novembre, organizzato dall'Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci), il 18 novembre un confronto pubblico si è tenuto a Roma.


MONDO - Ambiente e salute

17-11-2014

Radioattività da Fukushima alla California: livelli irrilevanti

Pare proprio che sia vero: tracce di radioattività provenienti da Fukushima sono state rinvenute al largo della costa della California. Lo certifica la Woods Hole Oceanographic Institution (Whoi), ente americano dedicato alla ricerca oceanografica.


MONDO - Energia

14-11-2014

Le previsioni dell’IEA

L'energia nucleare è in forte crescita, soprattutto in alcuni grandi Paesi emergenti, ed è uno degli strumenti più potenti per contrastare i cambiamenti climatici. Le criticità, nel prossimo futuro, verranno dallo smaltimento degli impianti e dalle preoccupazioni di una parte dell'opinione pubblica.


MONDO - Politica

13-11-2014

Accordo Usa-Cina, una vittoria per il nucleare

Il nuovo accordo sul clima è stato definito storico: Stati Uniti e Cina sono i due Paesi responsabili delle maggiori quantità di emissioni di gas serra, e la Cina non aveva mai acconsentito in precedenza a impegnarsi per limitarle.


MONDO - Politica

12-11-2014

La Russia costruirà altri 8 reattori in Iran

È veramente colossale il nuovo programma nucleare iraniano: il nuovo accordo firmato con la Russia, fra i più importanti nella storia dell'energia nucleare, prevede la costruzione di altri 8 reattori da almeno 1000 MW ciascuno, di cui 4 nella centrale di Bushehr (che già ne ospita uno) e 4 in un altro sito ancora da determinare.


MONDO - Politica

11-11-2014

Sendai, anche la prefettura a favore della riapertura

Un altro passo verso la riapertura della prima centrale giapponese, quella di Sendai (nella foto): dopo il consiglio municipale di Satsuma-sendai, anche la prefettura (cioè la provincia) di Kagoshima ha dato il suo assenso. La decisione è stata presa il 7 novembre dal governatore Yuichiro Ito.


ITALIA - Formazione/comunicazione

10-11-2014

Presentato ai comuni il progetto del deposito di scorie

Uno dei circa 8000 comuni italiani dovrà ospitare il deposito di scorie radioattive. Per questo, il 7 novembre, il progetto del deposito (nel disegno) è stato presentato dalla Sogin, la società incaricata del decommissionamento degli impianti nucleari italiani (e quindi anche della gestione delle scorie), all'Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci), nel corso di un convegno a Milano.


ITALIA - Politica

07-11-2014

Agostini all'Isin, via libera dal Parlamento

Il Parlamento ha approvato la nomina di Antonio Agostini alla direzione dell'Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (Isin), l'ente che avrà la responsabilità della sicurezza nucleare in Italia.

 


MONDO - Energia

06-11-2014

Reattori cinesi raddoppiati in 5 anni

Nel 2009 erano attivi in Cina 11 reattori nucleari commerciali. Oggi sono il doppio: il ventiduesimo è stato il primo reattore della centrale di Fangjiashan (nella provincia dello Zhejiang, sulla costa orientale), allacciato alla rete il 4 novembre alle 21,12.


MONDO - Sicurezza

05-11-2014

Fukushima: completata la rimozione del combustibile esaurito dal quarto reattore

Una tappa cruciale della bonifica dell'ex centrale di Fukushima è stata completata il 5 novembre: la rimozione di tutte le barre di combustibile esaurito (fortemente radioattivo) del quarto reattore. Lo ha annunciato la Tokyo Electric Power Company (Tepco), la società che gestiva la centrale e sta conducendo le attività per il ritorno alla normalità.


MONDO - Energia

04-11-2014

Altri 20 anni per la centrale di Limerick

La centrale nucleare di Limerick (Pennsylvania) ha ottenuto una proroga di 20 anni: i due reattori resteranno in attività fino al 2044 e al 2049 rispettivamente, anziché fino al 2024 e al 2029 come previsto originariamente dalla licenza. L'autorizzazione è stata concessa il 20 ottobre dalla Nuclear Regulatory Commission (Nrc), l'ente regolatorio americano in materia di energia nucleare.


MONDO - Ricerca

03-11-2014

Fusione più semplice con lo spheromak

Ancora un progetto innovativo che promette centrali a fusione nucleare più semplici di quelle attualmente in fase di realizzazione. E, quel che più conta, a prezzi molto più bassi.

 


MONDO - Sondaggi e consultazioni

31-10-2014

In Finlandia la gente vuole la centrale sotto casa

La nuova centrale finlandese che sorgerà a Pyhäjoki riscuote il consenso delle popolazioni locali: sono favorevoli al nuovo impianto il 66% dei residenti di Pyhäjoki e il 61% dell'insieme delle località interessate (Kalajoki, Merijärvi, Oulainen e Raahe, oltre alla stessa Pyhäjoki).


Archivio News



Back to top Torna su