Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Spigolature
EnerBlog
Esperto Risponde

Categorie



Interventi Recenti






Ultimi Documenti inseriti



- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (aprile 2014)

- Le emissioni delle fonti di energia

- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- World Energy Outlook 2012 (IEA)

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese





EnerBlog

MONDO - Energia

02-09-2014

Altri due anni di ritardo per Olkiluoto

È stato ulteriormente rimandato l'inizio delle attività nel terzo reattore della centrale finlandese di Olkiluoto: la nuova data è fissata per la fine del 2018, due anni più tardi rispetto a quella precedente e ben nove in più rispetto al progetto originario.


ITALIA - Ambiente e salute

01-09-2014

Rotondella, lieve fuoriuscita di liquido, senza conseguenze

Il 21 agosto si è verificata una lieve anomalia nell'impianto nucleare Itrec (Impianto di trattamento e rifabbricazione elementi di combustibile) di Rotondella (Matera): una piccola quantità di liquido acquoso è fuoriuscita da un monolite in cemento armato contenente rifiuti radioattivi.


MONDO - Energia

29-08-2014

Accordo per la prima centrale dello Utah

È partito ufficialmente il progetto per costruire una centrale nucleare a Green River (Utah). Un memorandum di intesa è stato firmato il 20 agosto fra la Westinghouse e la Blue Castle Holdings, società dello Utah specializzata nello sviluppo di infrastrutture per il settore dell'energia.


ITALIA - Ricerca

28-08-2014

Fusione “ultrapulita”: studio italiano

La fusione nucleare non solo riduce enormemente la quantità di scorie radioattive: potrebbe anche eliminarle del tutto: è la tecnica chiamata "fusione ultrapulita". Una nuova speranza in questa direzione viene da uno studio pubblicato da un gruppo di ricercatori, in buona parte italiani.


MONDO - Sondaggi e consultazioni

27-08-2014

I polacchi appoggiano il programma nucleare

I cittadini polacchi approvano in maggioranza il programma nucleare deciso dal governo. Lo rivela un sondaggio condotto dall'Istituto polacco per gli affari internazionali (Polsky Instytut Spraw Międzinarodowych - Pism).


MONDO - Energia

26-08-2014

Usa, altri 280 MW nella centrale di Peach Bottom

La potenza della centrale di Peach Bottom (Pennsylvania) aumenterà del 12,4%: lo ha stabilito il 25 agosto la Nuclear Regulatory Commission (Nrc) degli Stati Uniti, approvando la richiesta che era stata presentata nel 2012 dalla Exelon, la società che gestisce l'impianto.


MONDO - Energia

25-08-2014

Ancora una nuova centrale in Cina

Il 20 agosto è entrata in attività una nuova centrale nucleare cinese: quella di Fuqing, nella provincia del Fujian (sulla costa sud-orientale). Il primo reattore della centrale è stato allacciato alla rete elettrica alla presenza della stampa (nella foto) alle 17,08, secondo la China National Nuclear Corporation (CNNC), la società proprietaria dell'impianto, citata dal sito di informazione World Nuclear News.


MONDO - Nucleare per altri usi

01-08-2014

Esplorare lo spazio con l’americio

L'americio è un elemento radioattivo; si ottiene dalle scorie nucleari e presto potrà essere usato per la propulsione dei veicoli spaziali. È fiducioso Ian Hore-Lacy, Senior Research Analyst della World Nuclear Association, che in un editoriale fa il punto sulle ricerche in corso al National Nuclear Laboratory (Nnl) inglese.


MONDO - Energia

31-07-2014

Nucleare russo a 360 gradi

Per la Russia le ultime settimane sono state ricche di avvenimenti importanti nel campo dell'energia nucleare, dal punto di vista tecnologico, industriale, politico ed economico.

 


MONDO - Energia

30-07-2014

Perché l'America ha bisogno (anche) del nucleare

Agli Stati Uniti serve un mix energetico diversificato e bilanciato: è l'unico modo per mettersi al riparo dai rischi economici e tecnologici inevitabilmente legati a ogni specifica fonte di energia. Lo afferma il nuovo rapporto "The Value of US Power Supply Diversity", appena pubblicato dalla società di consulenza IHS.


MONDO - Politica

29-07-2014

India, più trasparenza e apertura al mondo

Gli impianti nucleari indiani saranno aperti al controllo internazionale. Il 25 luglio è entrato in vigore l'accordo firmato il 15 maggio 2009 con l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea): il governo indiano ha comunicato ufficialmente l'avvenuta ratifica (nella foto: l'ambasciatore indiano a Vienna, Rajiva Misra, e il direttore generale dell'Iaea Yukiya Amano).


MONDO - Sicurezza

28-07-2014

Bisogna prevedere l'imprevedibile

Se c'è una lezione che si può trarre dall'incidente di Fukushima è questa: quello che sembra impossibile può verificarsi. E se non si è preparati possono essere guai, come è successo appunto in Giappone. Anche le centrali nucleari americane devono attrezzarsi per prevedere l'imprevedibile.


MONDO - Scorie

25-07-2014

Scorie: la nuova strategia inglese

Un deposito geologico permanente, situato in una località che si candiderà a ospitarlo: sono i punti cardine della politica del governo britannico per la gestione delle scorie nucleari di alto livello, le più difficili da custodire per la loro radioattività di lunghissima durata.


MONDO - Ricerca

24-07-2014

Si estende alla Spagna la collaborazione per il reattore di IV generazione Prism

La società spagnola Iberdrola parteciperà al progetto UK Prism, sviluppato dal gruppo General Electric-Hitachi. Un memorandum d'intesa fra le due società è stato firmato il 21 luglio.

 


MONDO - Ambiente e salute

23-07-2014

UK: nessun problema per i bambini vicino alle centrali

I bambini che vivono nelle vicinanze delle centrali nucleari britanniche non corrono rischi di ammalarsi di tumore superiori agli altri. Lo conferma una nuova ricerca, intitolata "Updated investigations of cancer excesses in individuals born or resident in the vicinity of Sellafield and Dounreay".


MONDO - Politica

22-07-2014

Il mercato asiatico è prioritario per la Russia

«Il mercato asiatico è una priorità per l'industria nucleare russa». Lo ha dichiarato Sergei Kirienko (nella foto), presidente della società nucleare statale Rosatom, nel corso dell'Atomexpo 2014, il forum nucleare internazionale organizzato a Mosca dal 9 all'11 giugno. Lo riferisce un lancio dell'agenzia di stampa russa Ria Novosti.


MONDO - Ricerca

21-07-2014

Gabbie porose per catturare i gas nobili

La gestione delle scorie nucleari potrà diventare più efficiente ed economica grazie a speciali molecole che intrappolano le sostanze radioattive, e in particolare i gas nobili.

 


MONDO - Energia

18-07-2014

Centrali cinesi anche nell’entroterra?

La Cina ha bisogno di più energia nucleare: non bastano le centrali sulle coste, servono anche quelle nell'entroterra. Lo sostiene il rapporto intitolato (nella traduzione inglese) "Report on the Development of China's Eco-Cities (2014)", realizzato dall'Accademia conese delle scienze sociali (Cass).


MONDO - Politica

17-07-2014

Nuovi accordi della Russia in America Latina

Prosegue la politica russa di espansione sui mercati nucleari di tutto il mondo. Il viaggio del presidente Putin in America Latina è stato l'occasione per firmare un contratto di collaborazione con l'Argentina e uno con il Brasile.


MONDO - Energia

16-07-2014

Si avvicina il riavvio dei primi reattori giapponesi

Entro breve tempo potrebbero essere riavviati i due reattori della centrale di Sendai (sull'isola di Kyushu, nell'estremo sud del Giappone): in seguito alle modifiche apportate dalla Kyushu Electric Power Company, la Nuclear Regulation Authority (Nra) nazionale ha stabilito che la centrale soddisfa i nuovi, più severi requisiti di sicurezza decisi in seguito all'incidente di Fukushima.


Archivio News



Back to top Torna su