Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Esperto Risponde

Categorie




Interventi Recenti




Ultimi Documenti inseriti



- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (aprile 2014)

- Le emissioni delle fonti di energia

- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- World Energy Outlook 2012 (IEA)

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese


Le centrali nucleari di carloalessi




EnerBlog

News



MONDO - Uranio e combustibile



04-03-2010

Bill Gates sostiene il nucleare e i reattori a onde viaggianti



Bill Gates sostiene il nucleare e i reattori a onde viaggianti

Bill Gates, il fondatore della Microsoft e uno degli uomini più potenti del mondo, ha espresso apertamente il suo appoggio all'energia nucleare. In particolare Gates è un grande sostenitore dei reattori a onde viaggianti, in fase di studio: reattori che sfruttano le scorie radioattive come combustibile.

Uno dei gruppi di scienziati che stanno lavorando alla realizzazione di questi reattori è il progetto TerraPower, fondato dall'ex dirigente della Microsoft Nathan Myhrvold e finanziato dallo stesso Bill Gates. Ora il gruppo sta cercando di sfruttare il rilancio dell'energia nucleare da parte di Obama.

Il reattore «può usare come combustibile tutte le scorie prodotte dai reattori attuali. Dal punto di vista del combustibile, questo risolve il problema», ha affermato Gates in una conferenza a Long Beach (California) il 12 febbraio.

L'appoggio di Gates garantisce al progetto una grande visibilità ma soprattutto i fondi necessari: «Portare avanti il progetto, dall'idea originale fino all'autorizzazione della Nuclear Regulatory Commission, è un processo molto costoso. Avere qualcuno come Bill Gates è un grande vantaggio», ha commentato Andrew Klein, professore di ingegneria nucleare alla Oregon State University.



Back to top Torna su


(Nessum commento.)



Lascia un commento:


Non incollare nella finestra del commento testo proveniente da altre applicazioni.
Non inserire codice HTML e/o link (URL). Il commento non può essere più lungo di 2000 caratteri.

Nome: *
E-mail:
(non verrà mostrato sul sito)
*
Commento: *

Inserisci il codice:

security image
 


Back to top Torna su