Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Esperto Risponde

Categorie




Interventi Recenti




Ultimi Documenti inseriti



- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (gennaio 2013)

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- World Energy Outlook 2012 (IEA)

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese






EnerBlog

News



MONDO - Commenti



12-03-2010

McEwan, lo scrittore convertito al nucleare



McEwan, lo scrittore convertito al nucleare

Per scrivere il suo ultimo romanzo, Solar, lo scrittore inglese Ian McEwan ha effettuato approfondite ricerche sul riscaldamento globale e perfino un viaggio al Circolo Polare Artico.

Questa esperienza, insieme alla consulenza di intellettuali autorevoli e poliedrici come il saggista americano Stewart Brand, lo hanno portato a riconsiderare la sua ostilità al nucleare: ora, come riferisce il quotidiano Guardian, McEwan è convinto che sul medio termine l'energia nucleare sia la soluzione migliore.

Meglio l'atomo del carbone, è la sintesi del pensiero attuale di McEwan. Per quanto riguarda le energie rinnovabili, il romanziere si augura che prima o poi si troverà la soluzione definitiva, ma pensa che al momento il nucleare sia insostituibile: «Non abbiamo nient'altro che possa rifornire le nostre città in una notte senza vento di febbraio».



Back to top Torna su


(Nessum commento.)



Lascia un commento:

(max 2000 caratteri)

Nome: *
E-mail:
(non verrà mostrato sul sito)
*
Commento: *

Inserisci il codice:

security image
 


Back to top Torna su