Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Esperto Risponde

Categorie




Interventi Recenti




Ultimi Documenti inseriti



- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (aprile 2014)

- Le emissioni delle fonti di energia

- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- World Energy Outlook 2012 (IEA)

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese


Pandora's Promise (il trailer del film) di Robert Stone (regista)




EnerBlog

News



MONDO - Energia



23-03-2010

Reattori AP1000: la Cina batterà sul tempo gli Stati Uniti



Reattori AP1000: la Cina batterà sul tempo gli Stati Uniti

Nel 2013 la Cina sarà il primo Paese al mondo a inaugurare l'attività di un reattore AP1000, anticipando gli Stati Uniti. Lo ha annunciato orgogliosamente il 21 marzo 2010 Wang Binghua, presidente della società statale di energia nucleare.

Il reattore al quale si riferisce Wang è il primo dei quattro reattori del modello americano AP1000, di terza generazione avanzata, che sono previsti nella centrale in costruzione a Sanmen (Cina orientale). Wang ha specificato che i tecnici americani e cinesi garantiranno che il reattore sarà «assolutamente sicuro e affidabile».

«La Cina completerà il primo reattore di terza generazione avanzata del modello AP1000 due anni e mezzo prima degli americani», ha precisato Lin Chengge, un membro del Comitato per la sicurezza nucleare e l'ambiente.



Back to top Torna su


(Nessum commento.)



Lascia un commento:


Non incollare nella finestra del commento testo proveniente da altre applicazioni.
Non inserire codice HTML e/o link (URL). Il commento non può essere più lungo di 2000 caratteri.

Nome: *
E-mail:
(non verrà mostrato sul sito)
*
Commento: *

Inserisci il codice:

security image
 


Back to top Torna su