Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Esperto Risponde

Categorie




Interventi Recenti




Ultimi Documenti inseriti



- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (aprile 2014)

- Le emissioni delle fonti di energia

- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- World Energy Outlook 2012 (IEA)

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese


Argonne explains nuclear recycling in 4 minutes di Argonne National laboratory (USA)




EnerBlog

News



MONDO - Ambiente e salute



03-03-2011

Impatto ambientale ok per i prossimi reattori texani



Impatto ambientale ok per i prossimi reattori texani

La Nuclear Regulatory Commission (NRC) americana ha stabilito il 2 marzo 2011 che non ci saranno impatti ambientali significativi legati ai due nuovi reattori previsti nella centrale South Texas Project.

La decisione riguarda sia la fase di costruzione sia quella di gestione commerciale della centrale, ed è arrivata in seguito alla richiesta presentata il 24 settembre 2007 dal consorzio Nuclear Innovation North America. È stata la prima richiesta di autorizzazione per la costruzione di un reattore negli Stati Uniti dal 1979.

Per arrivare a questa decisione la NRC, fra le altre iniziative, ha organizzato dal 2008 al 2010 una serie di incontri pubblici per raccogliere commenti da parte del pubblico, delle autorità locali, statali e federali a proposito dell'impatto ambientale del progetto.

La centrale South Texas Project sorge nella località di Bay City, nel Sud-est dello Stato, non lontano da Houston. Attualmente ospita due reattori del modello ad acqua pressurizzata PWR da 1280 MW ciascuno. La centrale è gestita dalla NRG Energy, che fa parte del consorzio Nuclear Innovation North America insieme alla Toshiba e alla Tokyo Electric Power Company, che si è aggiunta nel 2010.

Il progetto per i due nuovi reattori è basato invece sul modello di terza generazione del tipo Advanced Boiling Water Reactors (ABWR), da 1356 MW.

Il prossimo passo nell'iter di autorizzazione dei due nuovi reattori sarà la valutazione sulla sicurezza da parte della NRC: la decisione finale, attesa per la prima metà del 2012, si baserà su questi due documenti. In caso favorevole, i due reattori entreranno in attività nel 2016 e nel 2017 rispettivamente.



Back to top Torna su


(Nessum commento.)



Lascia un commento:


Non incollare nella finestra del commento testo proveniente da altre applicazioni.
Non inserire codice HTML e/o link (URL). Il commento non può essere più lungo di 2000 caratteri.

Nome: *
E-mail:
(non verrà mostrato sul sito)
*
Commento: *

Inserisci il codice:

security image
 


Back to top Torna su