Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Esperto Risponde

Categorie




Interventi Recenti




Ultimi Documenti inseriti



- World Energy Outlook 2014 (IEA)

- Come sarà il deposito di scorie italiano

- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (aprile 2014)

- Le emissioni delle fonti di energia

- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese


Le centrali nucleari di carloalessi




EnerBlog

News



MONDO - Energia



18-06-2010

I reattori americani e russi aumentano di potenza



I reattori americani e russi aumentano di potenza

Il rinascimento nucleare non comporta solo la costruzione di nuove centrali, ma anche l'incremento di potenza di quelle già in attività. È una tecnica relativamente economica per aumentare la produzione di energia elettronucleare, e accomuna due superpotenze "storiche" del nucleare: Stati Uniti e Russia.

Il 20 maggio 2010 la Nuclear Regulatory Commission (NRC) degli Stati Uniti ha annunciato di aver rilasciato negli ultimi 12 mesi 4 permessi per aumentare le capacità dei reattori, per un totale di 56 MW: ai 2 reattori della centrale di Calvert Cliffs (Maryland) e ai 2 della centrale di North Anna (Virginia), entrambi sulla costa orientale.

Inoltre la NRC sta esaminando altre 16 richieste, che se approvate aumenteranno di 1145 MW la capacità totale americana: in pratica, l'equivalente di un nuovo reattore del più recente e potente modello AP1000. In 8 di questi casi sono previste modifiche sostanziali, che potrebbero aumentare la potenza anche del 20%. La NRC ha dichiarato che si pronuncerà su almeno 11 richieste entro la fine del 2010. Nei prossimi 5 anni, poi, la NRC prevede di ricevere altre 39 richieste, per un aumento totale di ulteriori 2419 MW.

In tutto, dal 1977, l'ente regolatorio americano ha approvato 129 incrementi di potenza, per un aumento complessivo di 5726 MW: come aver costruito 5 nuovi reattori.

Anche la Russia sta seguendo la stessa strada: Alexander Shutikov, vicedirettore generale della società nucleare statale Rosenergoatom, ha dichiarato che entro la fine del 2010 sarà aumentata del 4% la potenza di 8 dei 9 reattori del modello VVER 1000, per un aumento totale di 311 MW.



Back to top Torna su


(Nessum commento.)



Lascia un commento:


Non incollare nella finestra del commento testo proveniente da altre applicazioni.
Non inserire codice HTML e/o link (URL). Il commento non può essere più lungo di 2000 caratteri.

Nome: *
E-mail:
(non verrà mostrato sul sito)
*
Commento: *

Inserisci il codice:

security image
 


Back to top Torna su