Subscribe RSS feed diminuisci grandezza del testo aumenta grandezza del testo




NuclearNews
NEWS
Esperto Risponde

Categorie




Interventi Recenti




Ultimi Documenti inseriti



- L'energia nucleare in Europa, 2010-2050

- Le previsioni per il sistema energetico europeo fino al 2050

- Le centrali non aumentano i rischi di leucemia: studio canadese

- Fukushima: quali danni alla salute della popolazione?

- Centrali nucleari in servizio e in costruzione (gennaio 2013)

- Gestione delle scorie: il nuovo programma degli Stati Uniti

- Le previsioni al 2050 dell'Iaea

- World Energy Outlook 2012 (IEA)

- Il Rapporto 2011 dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Iaea)

- Le previsioni della Exxonmobil per il sistema energetico fino al 2040

- Le previsioni della BP per il sistema energetico fino al 2030

- L'energia nucleare dopo Fukushima: documento del World Energy Council

- Centrali nucleari e leucemie: nessun legame



Video del mese






EnerBlog

News



ITALIA - Industria/economia



13-10-2011

Ansaldo Nucleare parteciperà alle prossime centrali inglesi



Ansaldo Nucleare parteciperà alle prossime centrali inglesi

Parleranno anche italiano le prossime centrali inglesi: Ansaldo Nucleare parteciperà alla progettazione e alla costruzione di componenti pesanti per i reattori AP1000 dell'americana Westinghouse ed EPR della francese Areva. Per questo la società di Finmeccanica si è unita a una joint venture fondata nell'agosto 2010 dalle società britanniche Nuvia e Cammell Laird.

Le componenti saranno costruite in un cantiere apposito e poi trasportate via mare fino ai siti delle centrali. Per questo la Cammell Laird, società specializzata nella costruzione di navi, metterà a disposizione un fabbricato nei propri cantieri di Birkenhead (Inghilterra nord-occidentale): è progettato per fabbricare prodotti fino a 5000 tonnellate di peso, ed è collegato al mare tramite il fiume Mersey.

Secondo il comunicato della stessa Cammell Laird said, «il principale vantaggio di questo nuovo approccio è la possibilità di progettare e costruire componenti più grandi in una fabbrica al chiuso, protetta dal maltempo. Questo in definitiva ridurrà i costi, migliorerà la qualità e la sicurezza dei prodotti e diminuirà notevolmente i lavori nei siti della centrale».

L'amministratore delegato della Cammell Laird, John Syvret, ha commentato: «Ansaldo Nucleare aggiunge una dimensione importante alla nostra collaborazione grazie ai suoi brevetti, alla sua capacità operativa e alla competenza nella progettazione».

Ansaldo Nucleare infatti ha un'esperienza di 30 anni nel settore nucleare, e dal 2001 collabora con il gruppo Toshiba-Westinghouse al progetto del reattore AP1000. Attualmente è impegnata fra le altre cose nella progettazione del recipiente di contenimento della centrale cinese di Sanmen.

«Ansaldo Nucleare ha avuto un ruolo pionieristico nello sviluppo di reattori di terza generazione avanzata, un progetto basato sulla "tecnologia passiva" che evita problemi di raffreddamento dei reattori in seguito a un blackout. Ha appoggiato la Westinghouse fin dalle primissime fasi del progetto del reattore AP1000 e ha collaborato con altri costruttori per fabbricare e sperimentare componenti innovative. L'accordo con Cammell Laird e Nuvia immetterà l'esperienza di Ansaldo nel programma nucleare britannico in un modo molto efficace: sarà un'opportunità con cui tutti i soggetti coinvolti avranno da guadagnare potranno giocare un ruolo da leader nel mercato europeo dell'industria nucleare», ha aggiunto Roberto Adinolfi, amministratore delegato di Ansaldo Nucleare.



Back to top Torna su


(Nessum commento.)



Lascia un commento:

(max 2000 caratteri)

Nome: *
E-mail:
(non verrà mostrato sul sito)
*
Commento: *

Inserisci il codice:

security image
 


Back to top Torna su