Celle a combustibile microbico

La ricerca sulla produzione di energie rinnovabili alternative è una priorità a causa della crescente preoccupazione per i cambiamenti climatici.

Celle a combustibile

Celle a combustibile microbicoLe celle a combustibile microbico (MFC) sono una potenziale strada da esplorare, come soluzione parziale per combattere l’eccessivo affidamento sull’elettricità basata sui combustibili fossili. Le limitazioni hanno rallentato il progresso dello sviluppo di MFC, compresa la bassa generazione di energia, i costosi materiali per elettrodi e l’incapacità di scalare l’MFC a capacità rilevanti dal punto di vista industriale.

Tuttavia, l’utilizzo di nuovi materiali avanzati per gli elettrodi (esNanomateriali 2D), ha promesso di avanzare nel campo dell’elettromicrobiologia. Nuovi materiali per gli elettrodi accoppiati con una comprensione più approfondita dei meccanismi in cui i batteri elettrogeni partecipano al trasferimento di elettroni potrebbero aumentare notevolmente la produzione di energia, raggiungendo potenzialmente le estremità superiori dei limiti teorici.




La continua ricerca sull’elettrochimica e la microbiologia è di fondamentale importanza per raggiungere lo sviluppo su scala industriale degli MFC. Le ultime conoscenze relative agli MFC fanno discutere sui meccanismi noti alla base della tecnologia MFC, che consente ai batteri di facilitare i processi di trasferimento elettronico.

In particolare, sul miglioramento delle prestazioni degli MFC, con il fattore intrinseco chiave che limita attualmente la potenza in uscita da MFC essendo il tasso di trasferimento di elettroni da / verso l’anodo. Viene discusso l’uso dei materiali a base di carbonio avanzati come superfici di elettrodi.

Celle a combustibile microbico
Vota

Condividi

Correlati

Nuclear News

Nuclear News

Autore di Nuclear News. Appassionato di Internet e di divulgazione delle informazioni in rete, soprattutto quelle che riguardano l'ambiente in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lasciandoci un commento accetti la nostra Privacy Policy.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!