Cittadini britannici a favore delle nuove centrali nucleari

Sì a solare, eolico e nucleare, no a carbone, gas e petrolio: a grandi linee l’opinione pubblica britannica si schiera a favore delle fonti di energia a bassissime emissioni di gas serra, e contro quelle ad alte emissioni.

Sono i risultati di un sondaggio condotto dalla società specializzata YouGov per conto del giornale Sunday Times. Per quanto riguarda in particolare il nucleare, si registra un netto aumento dei pareri favorevoli: il 40% degli intervistati si augurano una presenza maggiore del nucleare nel mix energetico nazionale, contro il 35% del novembre 2011. Il 20% sono favorevoli a mantenere la situazione attuale, mentre il 21% vorrebbero meno nucleare.

Cittadini britannici
Cittadini britannici

Si conferma invece la classica differenza di genere, con gli uomini più filonucleari: il 54% vorrebbero più nucleare, solo il 14% meno. Anche fra le donne comunque l’opzione di aumentare la quota di nucleare è in (leggerissimo) vantaggio su quella di diminuirla: 26% contro 25%. Su base geografica, i più favorevoli al nucleare sono gli abitanti della regione composta da Inghilterra centrale e Galles: il 44% si sono espressi per la risposta “più nucleare” e il 17% per “meno nucleare”.




I meno favorevoli sono invece gli scozzesi, fra i quali le due opzioni raccolgono entrambe il 30% dei consensi. Dal punto di vista politico, il nucleare piace soprattutto ai conservatori: il 57% ne vorrebbero di più e solo il 13% di meno. Anche ai simpatizzanti laburisti e liberal-democratici comunque la risposta “più nucleare” piace di più sia rispetto a “meno nucleare” sia rispetto al mantenimento della situazione attuale.

Fra le altre fonti di energia, la più popolare è il solare: il 72% degli intervistati ne vorrebbero di più; segue l’eolico con il 55%. Chiudono la classifica gas e carbone con il 17% e il petrolio con l’11%.

Cittadini britannici a favore delle nuove centrali nucleari
Vota

Condividi

Correlati

Nuclear News

Nuclear News

Autore di Nuclear News. Appassionato di Internet e di divulgazione delle informazioni in rete, soprattutto quelle che riguardano l'ambiente in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lasciandoci un commento accetti la nostra Privacy Policy.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!