L’Argentina vuole costruire navi a propulsione nucleare

Il governo argentino sta pensando di costruire navi a propulsione nucleare per la sua marina militare. Lo ha annunciato il ministro della difesa Nilda Garré il 3 giugno.

Il ministro ha anche specificato che l’energia nucleare sarà usata esclusivamente per la propulsione e che l’Argentina non intende dotarsi di armi atomiche.

Navi a propulsione nucleare
Navi a propulsione nucleare

I reattori saranno realizzati con tecnologie argentine: le conoscenze in materia di energia nucleare saranno fornite dalla società statale di tecnologia nucleare INVAP. «Vogliamo recuperare le competenze scientifiche, industriali e tecnologiche che avevamo in passato. L’Argentina non può rimanere tagliata fuori dagli sviluppi tecnologici e dal ruolo di leadership che avevamo nell’America Latina, ha aggiunto Nilda Garré.

Il progetto è attualmente al vaglio dell’Instituto de Investigaciones Científicas y Técnicas para la Defensa (CITEDEF) e del Complejo Industrial Naval Argentino (CINAR).




Attualmente diversi Paesi dispongono di sottomarini, portaerei o altre navi militari a propulsione nucleare: Stati Uniti, Russia, Regno Unito, Francia, Cina, India. La Russia usa reattori nucleari anche per diversi rompighiaccio e una nave cargo; in passato navi nucleari per uso commerciale erano state costruite anche da Stati Uniti, Germania e Giappone, mentre la Cina sta valutando l’opportunità di usare la propulsione nucleare per le navi portacontainer. L’ultima frontiera progettata dalla Russia invece è letteralmente spaziale: un reattore nucleare come motore di un’astronave per Marte.

Paolo Gangemi

L’Argentina vuole costruire navi a propulsione nucleare
Vota

Condividi

Correlati

Nuclear News

Nuclear News

Autore di Nuclear News. Appassionato di Internet e di divulgazione delle informazioni in rete, soprattutto quelle che riguardano l'ambiente in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lasciandoci un commento accetti la nostra Privacy Policy.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!