L’Iran è molto vicina alla bomba nucleare

Nuovi documenti suggeriscono che se l’Iran abbandona l’accordo nucleare, avrà le capacità di costruire una bomba nucleare nel giro di pochi mesi.

L'Iran è molto vicina alla bomba nucleare

L’Iran potrebbe arricchire l’uranio e potrebbe essere in grado di costruire la sua prima arma nucleare in circa dai sette ai dodici mesi. Questo secondo i commenti di Albright alla politica estera, un fisico che dirige l’Istituto per la Scienza e la Sicurezza Internazionale a Washington, DC. Ha visitato Israele diverse volte per esaminare i file ottenuti dagli agenti israeliani. Il Jerusalem Post ha riferito:

L’Iran ha già superato alcuni degli ostacoli sulla costruzione di una bomba atomica che gli esperti pensavano non avesse ancora superato.

Questo nonostante il fatto che l’Iran abbia firmato il Joint Comprehensive Plan of Action (jcpoa) con altre sette nazioni e l’Unione europea nel luglio del 2015, il cui scopo principale era quello di impedire all’Iran di produrre combustibile per uso militare. Alexandra Bell, ex funzionario dell’amministrazione di Obama, ha detto che crede che il jcpoa stia funzionando. Ma se l’Iran aderisse all’accordo, allora perché esisteva questo archivio segreto?

Anche se il possesso dell’Iran dell’archivio nucleare non infrange direttamente i termini della jcpoa. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato all’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 27 settembre:

La ragione per cui l’Iran non ha distrutto il suo archivio atomico e il suo magazzino atomico è perché non ha abbandonato il suo obiettivo di sviluppare armi nucleari.

Secondo un’analisi dell’Istituto per la Scienza e la Sicurezza Internazionale, entro la fine del 2003, l’Iran era riuscito a costruire l’infrastruttura per un “programma globale di armi nucleari” destinato a produrre cinque testate nucleari, ciascuna con un rendimento esplosivo di 10 kiloton. Il rapporto indica anche che ci sono ancora molte incognite su ciò che resta del programma nucleare iraniano. Un rapporto di Albright, Olli Heinonen, l’ex vicedirettore generale per le salvaguardie presso l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, e Andrea Stricker, un analista politico presso l’agenzia, hanno dichiarato:




I resti del programma, e probabilmente alcune attività, hanno continuato fino ad oggi. La domanda su dove si trova ora tutta questa attrezzatura e questo materiale è più urgente.

La figura centrale dello sviluppo nucleare dell’Iran

L’archivio nucleare ottenuto copre solo il periodo tra il 1999 e il 2003, oltre un decennio prima della firma dell’accordo nucleare. A quel tempo, l’attuale presidente iraniano Hassan Rouhani era il consigliere per la sicurezza nazionale. Secondo una bozza del primo rapporto dell’Istituto per la scienza e la sicurezza internazionale acquisito dalla politica estera:

Rouhani era una figura centrale nel programma delle armi nucleari alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni 2000. È difficile trovare prove del fatto che il suo sostegno alle armi nucleari sia mai terminato.

A causa degli sforzi dell’amministrazione Obama e di un establishment mediatico largamente solidale, Rouhani è stato reso più affidabile della maggior parte dei leader iraniani. Il presidente Rouhani è una figura centrale nel piano di sviluppo nucleare dell’Iran e sta lavorando diligentemente per tenerlo in vita in Iran. L’Iran è una nazione estremamente radicale controllata da un ramo radicale dell’Islam. Uno degli aspetti più preoccupanti del crescente potere dell’Iran è il suo flirt con le armi nucleari.

L’Iran ha avuto un programma nucleare per molti anni. Fughe di informazioni hanno dimostrato che l’Iran, pur dichiarando pubblicamente che il suo programma è esclusivamente per uso energetico, vuole effettivamente che altre nazioni sappiano che potrebbe essere una minaccia nucleare. L’Iran potrebbe presto diventare una potenza nucleare.

Fonte notizia: https://www.thetrumpet.com/17932-iran-got-far-closer-to-a-nuclear-bomb-than-realized

L’Iran è molto vicina alla bomba nucleare
Vota

Condividi

Correlati

Nuclear News

Nuclear News

Autore di Nuclear News. Appassionato di Internet e di divulgazione delle informazioni in rete, soprattutto quelle che riguardano l'ambiente in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lasciandoci un commento accetti la nostra Privacy Policy.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!